Ambiente

MASSIMO RISPETTO PER L'AMBIENTE

     

ENERGIA PULITA

Dal 2011 COFRA produce energia pulita grazie ad un impianto fotovoltaico della potenza nominale complessiva di circa 1,3 MW.
Superficie totale: 10.000 m2 circa, ben superiore alla superficie di un intero campo da calcio regolamentare per incontri internazionali. Il sistema fotovoltaico copre circa il 60% del fabbisogno energetico aziendale annuo equivalente al fabbisogno annuo di energia elettrica di circa 500 famiglie (3.000 kWh).
Evitiamo l’emissione in atmosfera di più di 800 t annue di CO2 e circa 16.000 t in vent’anni.

  Ambiente-1  


RECUPERO DEGLI SCARTI DI LAVORAZIONE


SCARTI DEL PROCESSO DI PRODUZIONE DELLE SUOLE
Sin dagli anni ’80 COFRA ricicla lo scarto dei materiali termoplastici per la produzione delle suole delle calzature.
Nel 1995 COFRA ha avviato un impianto che ha consentito il riutilizzo degli scarti di produzione (inclusi materiali termoindurenti) per ottenere una delle materie prime delle nostre suole. Tale impianto è rimasto fra i pochissimi in tutta Europa e ha raggiunto l’eccellente obiettivo di evitare il rilascio in discarica di oltre 2.000 tonnellate di scarti di materiale poliuretanico con proprietà biodegradabili lentissime.
A partire dall’anno 2012 è iniziata una nuova attività di recupero e riutilizzo degli scarti di lavorazione per la produzione di suole. In collaborazione con partner e fornitori che hanno manifestato sensibilità per la tematica ambientale, dopo una fase di studio di fattibilità e di sperimentazione, tale attività di recupero oggi è implementata a regime.
Un importante sviluppo chimico-fisico-tecnologico ha condotto alla creazione di una nuova formulazione di materiali per suola, che non solo sfrutta il recupero degli scarti del materiale delle suole, ma consente anche il riutilizzo di una buona quantità di materiale termoindurente, per sua natura, decisamente meno predisposto a possibilità di recupero. Questo processo si è naturalmente inserito nei processi produttivi portando ad un costante recupero degli scarti derivanti dal processo di iniezione delle suole di quantità sempre in aumento.

SCARTI DI PVC DEL PROCESSO DI INIEZIONE STIVALI IN PVC
COFRA recupera il 100% degli scarti di lavorazione del PVC dei propri stivali.

  Ambiente-2  


AGENTI DI DISTACCO ATOSSICI E PRODOTTI GREEN PER LA PULIZIA DEGLI STAMPI

Lo stampaggio delle suole in PU richiede l’utilizzo di agenti di distacco: COFRA già da diversi anni ha eliminato solventi tossici e pericolosi per l’uomo e l’ambiente.
Al termine del processo di iniezione gli stampi richiedono una fase di pulizia: COFRA ha dapprima sostituito prodotti chimici con mezzi fisici, per poi passare al bicarbonato, totalmente “green”.

  Ambiente-3  

Questo sito utilizza i cookie, anche di profilazione di terze parti. Continuando a navigare il sito l'utente accetta di utilizzare i cookie.